Starbucks apre a Napoli: la catena americana sfida la patria del caffè

Starbucks apre a Napoli: la catena americana sfida la patria del caffè
di

Sono passati diversi anni dal debutto di Starbucks in Italia e ora, dopo l'apertura della Roastery di Piazza Cordusio a Milano, la catena americana si prepara a una sfida non di poco conto: aprire una caffetteria a Napoli.

A quanto pare il colosso americano sarebbe vicino a chiudere l’accordo per l’apertura di uno Store nella Galleria Umberto I del capoluogo campano. Gli statunitensi però avrebbero chiesto al comune maggiori garanzie.

In ballo però c’è anche il parere della Sovrintendenza che deve dare l’ok per le cancellate che chiudono la Galleria di notte, oltre che il rifacimento della pavimentazione. Allo stato attuale, quindi, è difficile ipotizzare un possibile periodo per l’inaugurazione del punto vendita.

È chiaro che per Starbucks si tratta di una sfida non indifferente, essendo Napoli una della capitali del caffè dove la tradizione centenaria, nata nel 1798 con Maria Carolina D’Asburgo (figlia di Madre Teresa), si mischia al gusto unico.

A proposito di caffè, di recente uno studio di Altroconsumo ha cercato di indicare quali sono le migliori capsule del caffè, e non è un caso che molti dei brand utilizzino proprio richiami a Napoli per indicare l'elevata qualità dei loro prodotti. Ce la farà Starbucks a fare breccia sui napoletani? E soprattutto, riprenderà anche tradizioni come quella del caffè sospeso che è diventata ormai d'uso comune?

Quanto è interessante?
3