Sanremo 2024, top e flop della seconda serata: tra lacrime e imbarazzo

Sanremo 2024, top e flop della seconda serata: tra lacrime e imbarazzo
di

Ormai lo sappiamo che Sanremo 2024 (come ogni Festival dopotutto) è un appuntamento che alterna momenti riusciti ad altri decisamente imbarazzanti, spesso senza soluzione di continuità: facciamo allora i top e i flop della seconda serata.

Partiamo con i momenti migliori, di cui uno nel post Festival: i La Sad che cantano Via dei ciclamini con Orietta Berti, un mix senza senso che ci ha regalato uno splendido momento tra il trash e il cult.

Altro grande momento è Big Mama che inciampa ma non cade e se ne esce con un "eh, volevi" diretto verso Amadeus, riprendendosi alla grande con la sua esibizione ma purtroppo sono comunque 20 punti in meno al Fantasanremo.

E poi Dargen che spiega come non volesse essere politico con il suo messaggio sul cessate il fuoco e Diodato che dice "voleva solo essere umano". Un altro grande messaggio di solidarietà che va davvero oltre la politica.

Sui flop della seconda serata di Sanremo 2024 dobbiamo mettere per forza i tempi dilatati, anzi, dilatatissimi. Passava davvero troppo tra un cantante e l'altro, come se si volesse per forza arrivare alle 2 del mattino a tutti i costi.

Chiudiamo poi con il momento peggiore per distacco della serata: John Travolta con il Ballo del Qua Qua. Sebbene fosse tutto ovviamente preparato e concordato, non riuscire a fare altro con un attore come lui è stato davvero imbarazzante. E infatti l'ospitata di John Travolta è stata criticatissima a Sanremo.

E secondo voi quali sono stati i momenti top e flop della seconda serata? Diteceli nei commenti, noi vi lasciamo alla classifica della seconda serata di Sanremo 2024.