Rolex falso o vero: cos'è il test del sonaglio di Ruzza e funziona? Quanto è attendibile

di

E' uno dei tormentoni di Instagram e TikTok: parliamo del test del sonaglio di Lorenzo Ruzza, noto commerciante milanese di orologi di lusso. Ma in cosa consiste il test del sonaglio per i Rolex e sopratutto, è attendibile? Funziona davvero oppure no? Facciamo chiarezza.

Il test del sonaglio è molto semplice da effettuare e consiste semplicemente nello scuotere l'orologio e sopratutto il bracciale in acciaio. Se questo produce un suono metallico e risulta molto rumoroso allora vuol dire che è falso (e verrà distrutto a martellate da Ruzza) in caso contrario l'orologio è buono, autentico e originale.

Ruzza afferma che "il test del sonaglio è il test più attendibile al mondo, ha un'attendibilità pari al 99,9%" ma come affermato successivamente in un podcast, in realtà il test del sonaglio non ha particolare rilevanza dal momento che si tratta di una sua "invenzione" per i video su TikTok.

O meglio, il test del sonaglio nasce come una goliardata per i social ma ha comunque un fondo di verità dal momento che i bracciali in acciaio di alcuni vecchi Rolex, sopratutto se non ben conservati, possono risultare rumorosi e sibilare, ma questo non vuol dire necessariamente che l'orologio sia falso.

Dunque, non prendetelo come base assoluta per verificare o meno l'autenticità di un orologio Rolex o di qualsiasi altro segnatempo. Ci sono tanti modi per riconoscere un Rolex vero da uno falso, limitatamente ai bracciali è bene verificare che questi non siano troppo pesanti o poco brillanti dal momento che l'acciaio 316L usato da Rolex è di altissima qualità. E sotto i finali del bracciale si trovano sempre anche i numeri di referenza dell'orologio, un particolare questo che aiuta subito a riconoscere un orologio Rolex originale da un fake.