I Pooh a Sanremo hanno fatto crollare il traffico di Pornhub

I Pooh a Sanremo hanno fatto crollare il traffico di Pornhub
INFORMAZIONI SCHEDA
di

I Pooh sono un gruppo transgenerazionale, in grado di attraversare tre generazioni di fan grazie alle loro canzoni. Va da se che l’attenzione attorno alla reunion del gruppo, orfano del batterista Stefano D’Orazio, abbia attirato l’attenzione di tutti durante la prima serata di Sanremo.

A certificare il successo della band sono anche i dati che arrivano da Pornhub, visionati da RollingStone. Come si può vedere nel grafico presente in calce, che ha analizzato il traffico durante la prima serata da record di Sanremo 2023, attorno alle ore 23 il traffico di Pornhub in Liguria ed in generale in Italia è crollato fino al 20%.

Tale orario è coinciso proprio con l’ingresso sul palco dei Pooh, che sono stati i super ospiti della serata ed hanno deliziato i presenti all’Ariston e da casa con un medley delle loro canzoni, inclusa “Uomini Soli”.

Poco dopo le 23 invece gli accessi sono iniziati a risalire, salvo poi tornare ai livelli classici all’1 di notte quando Sanremo 2023 è finito. In generale, l’andamento mostra come già intorno alle 19 sia iniziata la discesa, poi divenuta più marcata alle 21 con un -12%. A farli precipitare però sono stati Roby Facchinetti, Red Canzian, Dody Battaglia e Riccardo Fogli, che torneranno a San Siro la prossima estate.

I Pooh a Sanremo hanno fatto crollare il traffico di Pornhub