I papà più vecchi d'Europa sono gli italiani, ed i dati non sono incoraggianti

I papà più vecchi d'Europa sono gli italiani, ed i dati non sono incoraggianti
di

Nel giorno della Festa del Papà, arriva una notizia non certo esaltante per l’Italia. Secondo un nuovo studio condotto dalla Società Italiana di Andrologia (SIA), i papà italiani sono i più vecchi d’Europa.

Il motivo è facile da indicare ed è stato evidenziato anche nei recenti dati Istat, secondo cui in Italia si diventerebbe papà in media a 35,8 anni, contro i 33,9 anni della Francia, i 33,2 anni della Germania, ed i 33,7 anni di Inghilterra e Germania. Anche i dati sull’andamento storico non sono incoraggianti: il fenomeno infatti risulta essere sempre più frequente rispetto al passato, e circa il 70% degli uomini sono ancora senza figli oltre i 36 anni.

In Italia l'età in cui si fa il primo figlio è aumentata di 10 anni, passando dai 25 anni della fine degli anni '90 ai circa 36 attuali, che pongono il nostro Paese in cima alla classifica dell'età media del concepimento in Europa. Un fenomeno che riguarda quasi il 70% dei nuovi papà italiani. Ne consegue che un uomo su 3, superata questa soglia, è ancora senza figli. Questo significa che nel giro di pochi decenni si è passati da una situazione nella quale solo una ridotta minoranza arrivava senza figli all'età di 35 anni a una nella quale la maggioranza della popolazione maschile rinvia oltre questa soglia anagrafica la prima esperienza di paternità" afferma Alessandro Palmieri, presidente Sia e docente di Urologia all'Università Federico II di Napoli.

Sempre a proposito di Festa del Papà, qualche giorno fa su queste pagine abbiamo pubblicato i migliori profumi economici da regalare al proprio papà.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi