Jannik Sinner è il nuovo numero 3 al mondo: ecco quando potrebbe diventare il numero 1 ATP

Jannik Sinner è il nuovo numero 3 al mondo: ecco quando potrebbe diventare il numero 1 ATP
di

Con la vittoria di Rotterdam, Jannik Sinner scrive l’ennesima pagina di storia dello sport italiano e diventa il numero 3 al mondo nella classifica generale ATP. Continua la volata del tennista azzurro, che ha ottenuto solo qualche settimana fa la vittoria agli Australian Open vincendo il primo Slam della sua carriera.

Ancora una volta, la Gazzetta dello Sport ha fatto qualche calcolo per riuscire a capire quali potrebbero essere le future progressioni nella classifica generale dei tennisti rivali di Jannik, che come sempre nel suo stile nelle interviste post-match ha mantenuto i piedi per terra.

Sinner, secondo la Rosa, potrebbe diventare numero due in primavera e numero uno in autunno, scavalcando Carlos Alcaraz e Novak Djokovic.

Ad oggi, la differenza tra Jannik e Carlos si è assottigliata ad 835 punti: basti pensare che un anno fa era a 3.735 punti per capire l’impatto che ha avuto Sinner sulla classifica generale. Capire se a stretto giro riuscirà a diventare il numero due al mondo sarà semplice: già questa settimana è in programma l’ATP 500 di Rio de Janeiro dove Carlos dovrà difendere i 300 punti della finale del 2023 che aveva perso, dopo di che dovrà difendere i 1000 punti ottenuti nella vittoria di Indian Wells nel 2023 ed i 360 della semifinale di Miami dove ebbe la meglio Sinner. Complessivamente, Alcaraz difenderà nelle prossime settimane 1660 punti contro i 960 di Sinner, che potrebbe scavalcare l’iberico in primavera.

Per la prima posizione invece i calcoli sono rimandati almeno all’autunno, anche alla luce della variabile Djokovic e la presenza di due Slam: il Roland Garros di Parigi e Wimbledon, oltre che tornei come l’ATP 1000 di Toronto. Alcaraz complessivamente dovrà difendere 6725 punti e Djokovic 6785 punti.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi