I Foo Fighters sono tornati: annunciati i primi concerti dopo la morte di Taylor Hawkins

I Foo Fighters sono tornati: annunciati i primi concerti dopo la morte di Taylor Hawkins
di

L’avevano promesso a fine anno, in un post pubblicato su Instagram, e non hanno lasciato per molto tempo a bocca asciutta i fan. I Foo Fighters stanno tornando, a poco meno di un anno dalla scioccante morte del batterista Taylor Hawkins.

La band di Dave Grohl, infatti, ha annunciato che salirà sul palco per la prima volta senza il suo storico batterista al Boston Calling Music Festival 2023, che si terrà il 26 Maggio 2023 a Boston.

Dave Grohl, Nate Mendel, Pat Smear, Chris Shiflett e Rami Jaffee figurano nello spettacolare cartellone della kermesse musicale a cui prenderanno parte anche i Lumineers, Alanis Morissette (con cui aveva collaborato lo stesso Hawkins e che ha preso parte al concerto di tributo), Paramore ed i Queens of the Stone Age.

Ma non è tutto, perchè i Foo Fighters saliranno anche sul palco del Sonic Temple Art & Music Festival di Columbus, in Ohio ed il Bonnaroo a Manchester, Tennessee.

Una buona notizia per i numerosi fan della band di Seattle, che ora si chiedono: chi suonerà la batteria? Annunci a riguardo non ne sono ancora arrivati, ma sul web i seguaci del gruppo hanno già iniziato ad avanzare le prime ipotesi: sarà Shane Hawkins a sedersi dietro le pelli del padre? O toccherà a Rufus Taylor? Oppure Dave Grohl stupirà tutti e tirerà fuori dal cilindro un nome a sorpresa?

Quanto è interessante?
4