I 7 murales più belli d'Italia nel 2022 secondo Street Art Cities: votate il migliore

I 7 murales più belli d'Italia nel 2022 secondo Street Art Cities: votate il migliore
di

C’è chi pensa che la parola “arte” riguardi soltanto i dipinti racchiusi all’interno di una cornice, anche i murales però sono opere a tutti gli effetti e ogni anno Street Art Cities sceglie il più bello fra tutti quelli realizzati nel mondo. Fra i 100 finalisti del 2022 ce ne sono anche 7 italiani - scopriamoli.

Se vi piace uno di questi murales, potete votare il vostro preferito tramite l’app ufficiale di Street Art Cities, che nell’ultimo anno ha scandagliato 92 città in 30 Paesi del mondo per scovare le 100 opere più significative. L’Italia ha fatto sentire la propria voce con murales come quello firmato da JDL, L’amore è più forte della morte, realizzato a Taranto grazie al Progetto Trust. Si tratta di un omaggio che l’artista ha fatto al padre, recentemente scomparso. Mauro Patta ha invece scelto di celebrare la tradizione con un murales colorato nel paese di Uras, in Sardegna: l’opera si chiama Sa festa. Decisamente più “metafisico” invece il lavoro di Vesod a Mantova, dove al festival Without Frontiers, Lunetta a Colori ha portato l’opera Psiche.

Giulio Rosk ha invece dedicato un enorme murales a La ragazza del futuro, opera realizzata in collaborazione con Cesare Cremonini a Palermo al fine di promuovere nuovi linguaggi artistici. Tornando a fantasticare, Andrea Buglisi ci porta sotto il mare con il suo Controcorrente, murales realizzato a Cefalù. In un ambiente sottomarino convivono pacificamente diverse creature, dai coralli agli uomini, passando per i pesci azzurri e persino un dirigibile.

Secondo Vera Bugatti, invece, ogni essere umano è unico ed è proprio questo il suo punto di forza. Ha rappresentato il tutto con la sua opera Reflecting Again, realizzata ad Adria. Chiudiamo infine con Claudio Chiaravalloti che con Luce a San Pietro invita l’osservatore a trovare la propria luce interiore. L’opera è stata realizzata nel paese di San Pietro.

Se siete dei sognatori, vi ricordiamo che a Milano è aperto il Museum of Dreamers fino al 27 marzo 2023.

FONTE: Idealista
Quanto è interessante?
4
Il Mondo dell'ArteIl Mondo dell'ArteIl Mondo dell'ArteIl Mondo dell'ArteIl Mondo dell'ArteIl Mondo dell'ArteIl Mondo dell'Arte