Da Versace a GCDS, la moda dei protagonisti di Need for Speed Unbound

Il videogioco uscirà il prossimo 2 dicembre e vedrà la partecipazione di marchi fashion come Versace, Puma, Napapijri, GCDS e molti altri.

Da Versace a GCDS, la moda dei protagonisti di Need for Speed Unbound
Articolo a cura di
Disponibile per
  • Pc
  • PS5
  • Xbox Series X
  • Una rosa di brand di lusso ma anche designer emergenti si addentrano nel mondo del gaming con una partnership con Need for Speed Unbound, in uscita il prossimo 2 dicembre. Progettato per PlayStation 5, Windows e Xbox Series X/S, il nuovo Need for speed genera scalpore ancora prima della sua uscita: da un'edizione speciale del brand Palace Skateboards al personaggio di A$AP Rocky con una Mercedes-Benz 190E EVO completa di marchio personalizzato, sono tante le sorprese che ha in serbo per i fan, e anche per gli appassionati di moda.

    Il panorama fashion ama Need for Speed

    L'elenco dei marchi di moda presenti all'interno di Need for Speed Unbound include nomi esclusivi ed emblematici del panorama della moda mondiale.

    Per le strade di Lakeshore, i personaggi verstiranno Palace Skateboards (marchio streetwear britannico che ha recentemente svelato una collaborazione con Gucci), Puma, Vans, Champion, Fila, Brain Dead, Khrisjoy e Napapijri. Accanto a questa lista di brand che si dedicano allo sport e alla moda casual, ci saranno anche GCDS e Versace, che debutta nel mondo del gaming proprio con Need for Speed Unbound. Dalle giacche alle sneakers, i capi virtuali brandizzati con l'iconica Medusa appariranno all'interno del videogioco automobilistico. Ma c'è spazio anche per brand emergenti, come Namilia - già conosciuto grazie alle sue silhouette ispirate al mondo dei motori - KhrisJoy, Edwin - famoso per i jeans realizzati con tecniche giapponesi pregiate - ed MKI MIYUKI ZOKU.

    Tra tutti, Puma - che fa parte del mondo Motorsport fin dagli esordi - è un partner di lunga data del franchise, e in questa nuova versione

    del videogame rivestirà una speciale Porsche 911 Gt3 Rs con un pattern personalizzato della label. Inoltre, i giocatori avranno la possibilità di personalizzare 13 articoli Puma, tra cui un paio di pantaloni da pista, una felpa con cappuccio e una giacca. In aggiunta alle skin virtuali, prossimamente sarà rivelata una capsule fisica "Puma x Need for Speed Unbound", completa di abbigliamento e calzature. Seguendo l'esempio di Puma, anche Palace creerà la "Palace Edition" del videogioco, offrendo una varietà di corse personalizzate e attrezzature per abbellire le vetture e gli outfit dei personaggi.

    "Con Need for speed Unbound, abbiamo voluto rafforzare questa filosofia creando un universo veramente autentico che non solo rappresenti i nostri giocatori, ma che crei anche opportunità per loro di interagire con questi famosi marchi e di viverli in un modo completamente nuovo. Queste collaborazioni sono solo l'inizio e non vediamo l'ora di condividere i dettagli su altri partner nelle prossime settimane" ha dichiarato Kieran Crimmins, direttore creativo di Criterion Games.

    Recentemente, Burberry ha realizzato una capsule collection fisica e virtuale per Minecraft, in una nuova ambientazione che proietta i giocatori in una versione reinventata della città di Londra, tra labirinti su cui spicca il classico monogramma del brand inglese, cappotti trench e sciarpe a scacchi. Anche Ralph Lauren si è affacciato nel mondo del gaming, realizzando una collezione per Fortnite dal nome "Polo Stadium", che rivisita due iconiche linee degli anni '90. Gucci ha invece ampliato il progetto VAULT sulla piattaforma di The Sandbox, offrendo agli utenti la possibilità di partecipare a minigiochi play-to-earn.
    Per ora non ci resta che rimanere in attesa della release del prossimo 2 dicembre e aspettarci infinite altre combinazioni inedite, tra il fisico e il virtuale, tra il mondo della moda e quello del gaming.