Calciatori Panini 2023-2024: una passione che unisce tutti gli italiani

Abbiamo fatto quattro chiacchiere con il Marketing Executive di Panini Sport, affrontando diverse tematiche relative al mondo della Calciatori Experience.

Calciatori Panini 2023-2024: una passione che unisce tutti gli italiani
Articolo a cura di

Come avrete potuto leggere su queste pagine, abbiamo fatto una prima incursione al Panini Tour 2024 per raccontarvi la tappa di Lecce, dove non sono mancate le sorprese rispetto alla scorsa edizione, a partire dalle incredibili ospitate: dalle vecchie glorie all'attuale organico della squadra salentina, nello Studio itinerante della casa modenese si sono alternati il bomber Roberto Piccoli, il mister Roberto D'Aversa e tre grandi icone del passato giallorosso, Simone ‘Tir' Tiribocchi, Ernesto Javier Chevanton e Mirko Vucinic.
In questa cornice, particolarmente esaltante per i collezionisti e tifosi del posto, abbiamo avuto l'occasione di scambiare quattro chiacchiere con Fabio Poli, Marketing Executive di Panini Sport, con cui abbiamo affrontato diverse tematiche legate a tutto ciò che gravita attorno al mondo della Calciatori Experience e al collezionismo calcistico in generale.

L'intervista

Everyeye: Partiamo dal Tour, che è ripartito da Lecce come nel 2023. Possiamo affermare che sia questo il cuore pulsante della Calciatori Experience?
Fabio Poli: "Assolutamente sì, il Panini Tour è per noi un qualcosa di assolutamente importante e fondamentale, prima di tutto perché con il Panini Tour andiamo all'interno delle piazze e quindi entriamo in contatto con i nostri collezionisti, che sono la linfa vitale di Panini, e personalmente sono molto contento di essere partito anche quest'anno da Lecce, perché è una città che ha sempre dimostrato tanto calore.

Quest'anno abbiamo avuto numeri incredibili di partecipazione, sia nella giornata di sabato che di domenica. Questo, insomma, ci fa capire quanto il pubblico giovane e meno giovane ami ancora tanto la Panini".

Everyeye: La ciliegina sulla torta di quest'anno, ovviamente, sono i calciatori: quali sono i progetti per le prossime tappe da questo punto di vista? Ospiterete altri calciatori?
Fabio Poli: "Sicuramente la data di Lecce ha dimostrato quanto le tappe del tour siano attrattive per i giocatori che hanno in primis calpestato i campi da gioco delle città in cui siamo.

Lecce ha risposto anche in questo frangente alla grande: ci sono stati, come avete visto e come potrete seguire sui nostri social e i canali ufficiali, dei giocatori attuali del passato davvero importanti.
Quello che è il nostro auspicio è quello di poter ripetere ciò che è accaduto a Lecce anche nelle prossime tappe, invitando più atleti possibili
".

Everyeye: Parliamo della collezione, soprattutto del design rinnovato rispetto all'anno scorso, ma non tanto nella formula perché riprende per esempio gli inserti, come le Elite e le Nuove Firme, e il tipo di struttura dall'album dello scorso anno. Avete intenzione di proseguire su questa strada?
Fabio Poli: "Rispetto alla collezione 2021-2022 dove c'era stato un cambio radicale nella figurina, passando a quella orizzontale addirittura con la doppia versione, una parte in azione e una parte a mezzo busto, dall'anno scorso siamo ritornati al passato come tipologia, ma rivoluzionando completamente la grafica.

Quest'anno siamo andati in linea con ciò che avevamo proposto lo scorso anno, a mio parere ancora migliorando una formula - e qua voglio sottolineare come il nostro dipartimento editoriale sia stato molto bravo a trovare alcune chiavi di lettura importanti per rinnovare la figurina - che fortunatamente sta piacendo molto".

Everyeye: A questo punto è inevitabile: ci vuoi parlare delle figure parlanti?
Fabio Poli: "Ti ringrazio per questo cross: le figure parlanti sono la grande novità della collezione 2023-2024.

È una figurina che, inquadrandola col QR-Code con l'applicazione dedicata, dà la possibilità al collezionista di far uscire da quella figurina la voce dei campioni, che sono presenti in tutte le squadre, tre per squadra. Inoltre, c'è la possibilità di ascoltare la Cover con la voce di Pierluigi Pardo, oltre alle figurine Elite, sempre con la voce di Pierluigi Pardo che è la voce ufficiale della Collezione Calciatori 2023-2024".

Everyeye: Avete dei criteri specifici nella scelta dei volti delle Nuove Firme e delle Elite? Abbiamo notato che, per esempio, nel Napoli non c'è Osimhen così come nel Sassuolo non è stato scelto Berardi.
Fabio Poli: "Per quanto riguarda le Elite, cerchiamo di individuare un po' il giocatore simbolo di quella squadra: per simbolo non indichiamo solamente il giocatore oggettivamente più forte, ma in alcuni frangenti anche il giocatore più amato dalla tifoseria.

Ovviamente, le Nuove Firme, è banale dirlo ma sono un po' i grandi colpi di mercato che la squadra fa nella sessione estiva del Calciomercato".

Everyeye: La Più Amata, invece, è passata dal vintage alla formula attuale: sono due stagioni che è diventata la figurina preferita dell'anno. Come funziona la scelta?
Fabio Poli: "La Panini Più Amata è un contest anche questo molto bello e piacevole, che lasciamo e dedichiamo ai collezionisti dove, in collaborazione con le squadre, andiamo a far eleggere ai collezionisti il giocatore più amato.

Siamo passati dai giocatori del passato ai giocatori attuali perché crediamo che siano i ragazzini e i bambini che debbano esprimere quale sia il giocatore più votato e quindi vogliamo dare più voce a loro nell'individuare un giocatore attuale tra i loro preferiti".

Everyeye: Come stanno andando invece, le collezioni digitali? Soprattutto per quanto riguarda l'album Calciatrici, giunto ormai alla seconda edizione.
Fabio Poli: "Il dato di quest'anno ovviamente non lo abbiamo perché è partito talmente da poco che non sarebbe corretto dare una prima impressione.

Se mi devo basare sulla collezione 2022-2023, direi che l'iniziativa sulle Calciatrici è piaciuta molto e ha avuto un ottimo ritorno: c'è un'attenzione rispetto al calcio femminile, c'è un'attenzione rispetto anche a una nuova modalità di fare collezioni, che è la collezione digitale.
All'interno di ogni bustina quest'anno ci sono 7 figurine oltre a una extra (che è una figurina a tutti gli effetti dato che contiene tre slogan delle 20 società di Serie A e delle 20 società di Serie B) e sul retro di questa figurina c'è il coupon che permette di attivare una bustina digitale
".

Everyeye: Qualche anticipazione sugli upgrade, dato che quest'anno hanno finalmente un posto dedicato?
Fabio Poli: "Mi fa piacere questa domanda. Questa è la grande novità: abbiamo voluto dare ancora più importanza agli upgrade.

Prima di tutto, lo vedrete, aumenteremo le figurine all'interno di Calciatori Upgrade. Daremo sempre più importanza ai cosiddetti aggiornamenti, sia i veri e propri acquisti di mercato che si è appena concluso, ma anche a giocatori (e saranno quelli a cui abbiamo dedicato uno spazio all'interno della pagina) che magari nelle nostre scelte di inizio stagione erano un po' ai margini della Rosa ma che oggi, a quattro mesi di distanza, per loro abilità, capacità e bravura, si stanno ritagliando uno spazio importante".

Everyeye: Una riflessione sulle collezioni Score e Donruss Elite. Le card americane hanno spaccato il mercato nel 2022 con la prima collezione Score: prima di tutto, come sta andando? E, soprattutto, queste due collezioni continueranno ad andare sui binari paralleli rispetto alla Calciatori Experience o questi due mondi, prima o poi, sono destinati a incontrarsi?
Fabio Poli: "Sono chiaramente due mondi a parte, ma non hai citato l'altro grande corpo, che è Adrenalyn, quindi possiamo tranquillamente dire che Panini, nell'ambito calcistico, ha le card italiane, le figurine del calcio italiano e tutto il mondo delle card che hanno una derivazione americana.

Card Americane che, per sgombrare un po' il campo dagli equivoci, parlano sempre italiano, cioè si concentrano totalmente sul calcio italiano con alcune derivazioni del calcio passato, e questa è la grande bellezza delle Score e delle Donruss Elite, tant'è che la ricerca del collezionista è quella di una firma in originale di qualche grande giocatore degli anni '80 o ‘90, quindi Van Basten, Gullit, Maradona e via discorrendo, ma anche un frammento di maglia che conferisce un'ulteriore rarità a quella carta".

Everyeye: Siamo arrivati alla fine, ti ringraziamo per la chiacchierata!
Fabio Poli: "Faccio un grandissimo saluto a tutti i lettori. Sono contento e vi ringrazio per questo spazio che avete voluto dedicare a Panini.

Siamo sempre fieri e onorati di poter dare testimonianza della nostra azienda, ma in particolare della nostra collezione che, mi piace ricordarlo, è la collezione più longeva della storia perché sono 63 anni consecutivi che esce Calciatori Panini: non c'è collezione al mondo che abbia una continuità così lunga in termini di collezionabili.
Ci vediamo alle prossime tappe del Panini Tour!
".